martedì 5 maggio 2015

Progetto IO PHOTOREPORTER PN

INAUGURA IL 13 MAGGIO PRESSO LA GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA ARMANDO PIZZINATO DI PORDENONE, LA MOSTRA CHE CHIUDE IL PERCORSO “PHOTOVOICE”.


Conoscere il territorio. Riscoprire la propria città, individuando limiti e pregi. Utilizzare la fotografia come strumento d’azione partecipata. Contribuire e promuovere il dialogo intergenerazionale e la comunicazione tra istituzioni e cittadinanza. Il percorso “Photovoice” comprende e racchiude questi obiettivi e risultati e si conclude con la mostra finale a Pordenone presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Armando Pizzinato in viale Dante 33, che verrà inaugurata il 13 maggio alle ore 10:30 alla presenza di Claudio Cattaruzza, assessore Comune di Pordenone, Nadia Poletto, dirigente scolastico I.C. Pordenone Sud e Massimo Santinello, docente dell’Università di Padova. All’inaugurazione della mostra interverranno anche gli studenti della scuola secondaria di 1° grado “Terzo Drusin” di Pordenone, protagonisti attivi del percorso “Photovoice”, realizzato in collaborazione con l’associazione onlus APA Ansia Panico e Agorafobia, il MED Associazione Italiana per l’educazione ai media e alla comunicazione, l’Università di Padova e con il sostegno del Comune di Pordenone.

Utilizzando il metodo ideato da Wang e Burris, il progetto “Photovoice” è un’opportunità significativa per accrescere e confermare le capacità di commentare esperienze e conoscenze, con l’obiettivo ultimo di pervenire a una maggiore comprensione delle sfumature e della complessità della realtà sociale che circonda i ragazzi. Dopo una prima parte dedicata alla comprensione di metodologie e obiettivi, gli studenti della scuola secondaria di 1° grado “Terzo Drusin” di Pordenone sono stati guidati nella scoperta dell’universo fotografico, imparando la storia, le tecniche e i segreti della fotografia, apprendendo il potenziale comunicativo dello strumento e la capacità espressiva. Dopo una fase teorica e pratica in classe, curata dai formatori Laura Prosdocimo, Valentina Marchesin e Alessandro Venier, i ragazzi sono passati all’azione, indagando il proprio territorio attraverso il mezzo fotografico. Un’azione condivisa e compartecipata che diventa azione sociale e trova, nell’esposizione finale delle fotografie realizzate, il momento ideale per promuovere il dialogo intergenerazionale,
l’integrazione e il benessere all’interno della comunità.

La mostra aprirà l’11 maggio con orario dalle 11:00 alle 13:00. Dopo l’inaugurazione del 13 maggio, la mostra, a ingresso gratuito, rimarrà aperta al pubblico da giovedì 14 maggio a domenica 17 maggio. L’orario di apertura è dalle 9:00 alle 13:00 nel giorno 14 maggio e dalle 15:30 alle 17:30 dal 15 al 17 maggio. Per info e prenotazioni associazione.apa.pn@virgilio.it - 366 8732117


Nessun commento:

Posta un commento